Storia sede

La storia della Sede di Manfredonia affonda le radici nel lontano 29 novembre 1953 quando a Roma si celebrò il I° Convegno Nazionale e nasceva l’AIAP. In una piccola stanza di Via Mazzarino 16, nel cuore della vecchia Roma tra tutti i romani solo 4 erano i “non romani”, un bolognese, due napoletani ed il Dr. Francesco Paolo Valente da Manfredonia.

Dunque tra i “Padri Fondatori” della nostra Associazione possiamo annoverare con vanto un nostro concittadino.

Nella chiesa di Santa Maria del Carmine, in Corso Manfredi, nel Natale del 1953 va in scena per il secondo anno consecutivo l’allestimento di un grande presepe artistico ad opera dell’Associazione Italiana Amici del Presepio di Manfredonia. Dopo quella di Roma le prime due sezioni costituitesi in Italia furono quella di Napoli e di Manfredonia.

Tra i primi aderenti ricordiamo: Dr. Francesco Paolo Valente, don Antonio Di Lauro, Ercole Telera, prof. Ezio Grieco, Armando La Scala e Dino Salice.

Dopo le attività dei primi anni la sezione di Manfredonia interrompe il suo operato, dato forse dalla prematura scomparsa del Dr. Valente (1968) e dai molteplici impegni pastorali di don Antonio Di Lauro, elementi aggreganti della sezione.

Nel corso dei decenni la passione del presepe resta viva in tanti artisti ed amatori e giungiamo così ai primi anni ’90 quando un gruppo di appassionati guidati dal Dr. Matteo Pacilli dà vita ad una mostra itinerante tra i presepi allestiti in Città. Da quel primo nucleo a cui si aggiunsero altri nasce l’idea di una mostra di presepi che vide la luce nel Natale del 1997 ad opera di Giuseppe Furio. Il seguente 18 marzo 1998 nasce ufficialmente l’Associazione Italiana Amici del Presepio di Manfredonia, la Sezione viene riconosciuta dal Consiglio Direttivo Nazionale il 18 aprile stesso. A ricoprire la carica di Dirigente è lo stesso Giuseppe Furio, primo Tesoriere Matteo Guerra e prima Segretaria è l’Ins. Saverina Cipolla. 

I Fondatori dell’Associazione risultano dall’atto fondativo: Giuseppe Furio, Matteo Guerra, Saverina Cipolla,Matteo Basta, Michele Carpano, Sante De Biase, Paolo De Matteo, Giuseppe Fabiano, Matteo Lupoli, Gennaro Martire, Angelo Mastropasqua, Marco Papagni, Gaetano Pappalardo, Giuseppe Rignanese, Francesco Rinaldi e Francesco Paolo Vero.

Nel 2009 è il prof. Sante De Biase a succedere a Furio come Dirigente della Sezione. 

Il 6 settembre 2011 la Sezione di Manfredonia si trasforma in Sede propria autonoma (in base alle nuove norme nazionali in materia di associazioni) e regolarmente iscritta all’Ufficio del Registro. Primo Presidente è lo stesso prof. Sante De Biase.

Al rinnovo del Consiglio Direttivo di Sede del 2016 cambio al vertice con Pio Ciuffreda Presidente.

L’attuale Consiglio Direttivo è stato eletto dall’Assemblea ordinaria dei Soci l’8 ottobre 2018, le cariche sono state attribuite all’interno del C.D. il 10 ottobre stesso decretando il Dott. Antonio Marzullo 3° Presidente della Sede di Manfredonia.

La Sede di Manfredonia organizzerà nel 2019 la XXIII edizione consecutiva della “Mostra del Presepio” evento che richiama migliaia di visitatori ogni anno, patrocinato tra gli altri dal Comune di Manfredonia e la Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia.

 Tra le varie attività della nostra Sede ricordiamo i corsi di presepismo di I° e II° livello, i corsi di presepismo nelle scuole ed i corsi innovativi di arte presepiale. Degni di nota sono i nostri concorsi “Il Presepe più bello” rivolto a privati, scuole e parrocchie (giunto alla 7° edizione a Natale 2019) ed “Insieme intorno al presepe” rivolto alle classi terze della Scuola Primaria (2° edizione a Natale 2019).

La nostra sede è sempre aperta a chiunque voglia venire a vedere come nascono i nostri presepi e a condividere con noi questa passione.

La sede è aperta tutti i giovedì dalle 18,30 alle 21,30.

× Contatta il Segretario

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi